Novità ebike a EICMA 2017: le più belle vengono da Napoli !

Tra le novità, in anteprima mondiale, la nuova piccola della Bad Bike.

BAT: in arrivo, a giorni da Napolielettrica !

 

Le biciclette elettriche sono diventate ormai una realtà in forte espansione e il salone delle due ruote, Eicma 2017, tenutosi a Milano nel mese di Novembre, ne è stata la conferma.

L’esposizione internazionale Ciclo e Motociclo, giunta quest’anno alla sua 75° edizione, ha presentato un’area interamente dedicata alle biciclette a pedalata assistita riscuotendo un eccezionale successo in termini di affluenza di visitatori e di interesse registrato sull’argomento.
Coda continua anche all’area esterna, destinata alla prova su pista, lunga circa un chilometro e appositamente realizzata per permettere di sperimentare direttamente i vantaggi dell’assistenza elettrica.
Provare direttamente una bici elettrica è l’unico modo per apprezzare appieno la spinta del motore elettrico per superare anche forti dislivelli, senza troppo sforzo sui pedali.

Futura – la bici italiana senza catena. La puoi provare da Napolielettrica.

 

I numeri del settore giustificano ampiamente la scelta degli organizzatori.
Nel 2016 il mercato delle bici elettriche ha fatto registrare, infatti, un incremento del 120% rispetto al 2015, per un totale di 124.400.
Si attendono i dati definitivi del 2017, ma tutto lascia pensare ad un ulteriore importante incremento.

 

La “piccola” grande novità arriva da Napoli.

Anteprima mondiale ad Eicma per la Bat, l’ultima nata della Bad Bike. Un modello “fat” che va ad arricchire la gamma “grassa” del produttore campano, tra i più creativi sul mercato.
Si tratta di una bici compatta con cerchi da 20” che la rendono agile per muoversi in ambito urbano con il vantaggio dei battistrada larghi 4”, ottimi per affrontare in sicurezza binari del tram, pavè e buche cittadine. Le ruote tassellate si rilevano adatte anche per escursioni nella natura senza il timore di pozzanghere fangose, sabbia o neve. L’altra particolarità della Bat è il sistema elettrico pensato per adattarsi pure alle esigenze dei piccoli bikers. Il kit, infatti, è programmabile per limitare la velocità a 12 km/h in modo da consentire ai piccoli di prendere dimestichezza con l’e-bike. Una volta sicuri in sella è possibile incrementare progressivamente la velocità fino a farla giungere ai 25 km/h di legge. La Bad Bike Bat è equipaggiata con un motore 8 Fun inserito nel mozzo della ruota posteriore con potenza di 250 W modulabile tramite 5 livelli di erogazione, nonché con la funzione soft start che agevola le partenze in salita, fornisce una spinta “dolce” nelle ripartenze e consente di muoversi fino a 6 km/h senza pedalare. Le batterie, integrate nel telaio ed estraibili dal basso, sono al litio polimeri (Li-Po) da 238 Wh, capacità ricaricabile in 4-6 ore e sufficiente per autonomie di 20-25 km. A completare il kit è lo schermo Lcd con presa USB, informazioni sul viaggio e livello di ricarica degli accumulatori e pulsanti per l’accensione delle luci a Led e la selezione del livello di assistenza.

Il modello è proposto a 1.195 euro con freni a disco Tektro, cambio Shimano Altus a 7 velocità e pedali Welgo ripiegabili.

Tutti i modelli illustrati in quest’articolo sono disponibili presso NAPOLIELETTRICA, dealer ufficiale WAYEL, BADBIKE e MOMODESIGN, a Napoli, via A. e L. Sementini 36/38, al Rione Alto (Zona Ospedaliera).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *