image

Greta Thunberg a 15 anni, si è già guadagnata il riconoscimento di Teenager più influente del mondo del 2018” del Time  .

Nonostante la sua giovane età, già da qualche tempo si è molto attiva sui tempi della salvaguardia dell’ambiente

Ha fatto particolare scalpore, ed è diventato “virale” nei social, il suo intervento alla Cop24, che si è chiusa nei giorni scorsi in Polonia.

“Mi chiamo Greta Thunberg e ho 15 anni. Vengo dalla Svezia e parlo a nome di Climate Justice Now. Molte persone dicono che la Svezia è solo un piccolo paese e non importa quello che facciamo ma siamo venuti qui per far sapere ai leader mondiali che il cambiamento sta arrivando”. L’introduzione di Greta durante la conferenza cui ha preso parte la dice lunga sulle competenze incredibili di questa ragazza, sul suo coraggio e sulla sua tenacia.

Chi è Greta Thumberg, la quindicenne attivista che si batte per il futuro

GETTY IMAGES

image

Greta è salita sul palco del Cop24 e ha parlato a una platea di capi di stato e leader mondiali col piglio deciso di una che sa il fatto suo. I fatti li conosce davvero: già in settembre 2018, come racconta una cronaca dal Guardian, si era fatta notare in tutto il mondo per l’iniziativa che aveva intrapreso dopo l’ultima, torrida estate svedese, simbolo evidente dei disagi climatici in corso. Greta aveva iniziato uno sciopero, rifiutandosi di andare a scuola una volta a settimana per spingere il governo a fare qualcosa. Seduta davanti al Parlamento di Stoccolma ha dato un segnale forte a tutti: d’altronde, come ha detto lei stessa “lo sto facendo perché nessun altro lo fa. Mi sento moralmente responsabile e devo farlo per il mio futuro.View this post on InstagramO

In ottobre 2018 ha parlato davanti a 10 mila persone durante una manifestazione a Helsinki, affermando con decisione: “Anziché preoccuparci sul futuro, dovremmo fare qualcosa per cambiarlo adesso che possiamo“. Parole forti che dimostrano quanti abbia a cuore il pianeta.

Il discorso di Greta Thunberg durante la conferenza sul clima in Polonia

Davanti a una platea di personaggi illustri, Greta Thunberg ha tenuto il suo discorso durante la Cop24 senza paura. “Sono le sofferenze dei molti a pagare per il lusso dei pochi. Nel 2078 festeggerò i miei 75 anni. Forse, se avrò figli, loro mi chiederanno di voi. Forse mi chiederanno perché non avete agito quando ancora potevate farlo” ha dichiarato nel suo speech. Sul futuro sembra avere le idee chiare: se non facciamo qualcosa adesso, poi sarà troppo tardi, ha detto. Sebbene i paesi scandinavi siano effettivamente all’avanguardia rispetto alle leggi pro-clima, Greta ha affermato che lo sforzo non è ancora abbastanza ed è per questo che in prima persona si batte per cambiare le cose. Un esempio che non si può ignorare, tutto da seguire: d’altronde, la stessa Greta ha confermato nel suo discorso ai grandi della terra che “non si è mai troppo piccoli per fare la differenza“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.