Overshoot Day: gli Italiani consumano come se avessero quasi tre pianeti a disposizione

L’Overshoot Day rappresenta il giorno dell’anno in cui il consumo di risorse umane supera la capacità della Terra di rigenerarle, un segnale preoccupante per la salute del nostro pianeta. Nel 2024 per l’Italia, questa data ricorre il 19 maggio, suggerendo un consumo eccessivo e non sostenibile.

Situazione Globale e Recessione nella Sostenibilità

Dopo la pandemia, il mondo sembra aver ripreso le sue attività con più vigore, e in maniera tutt’altro che sostenibile. I dati mostrano una riduzione del tasso di economia circolare a livello mondiale, con il Global Footprint Network che segnala un calo dalla percentuale del 9,1% nel 2018 al 7,2% nel 2023. Questo rallentamento suggerisce che le pratiche di riciclaggio e riutilizzo stanno diminuendo, allontanandoci dalla transizione ecologica desiderata.

Calcolo dell’Overshoot Day

Per determinare l’Overshoot Day, si utilizza la biocapacità del pianeta e l’impronta ecologica degli stati, moltiplicando il rapporto per il numero di giorni dell’anno. Questo metodo aiuta a identificare non solo la data globale, celebrata il 5 giugno, ma anche le date specifiche per ogni nazione, evidenziando quando iniziano a consumare più risorse di quante ne possano rigenerare.

Dettagli Specifici e Confronto

Il giorno del sovrasfruttamento varia da paese a paese. Prendendo la Svizzera come esempio, si osserva che nel 2022 l’impronta ecologica pro capite era di 3,74 ettari globali, con una biocapacità di 1,51 ettari pro capite. Di conseguenza, se tutti vivessero come gli svizzeri, ci vorrebbero 2,5 Terre per supportare tale stile di vita.

Consumi Italiani e Riflessioni

Passando invece ad esaminare cosa succede in Italia, i dati indicano che, se tutti gli umani adottassero lo stesso livello di consumo degli italiani, ci sarebbe bisogno delle risorse di quasi tre Terre. Nonostante le discussioni su ecosostenibilità e transizione ecologica, gli italiani non sembrano aver fatto grandi progressi in quest’area. Anche se ci sono stati aggiustamenti nei calcoli che hanno spostato l’Overshoot Day italiano di cinque giorni dall’anno scorso, si rimane su un livello di stallo.

Ironie e Campagne

Qualcosa di peggio accade nei Paesi Bassi: se tutti adottassero lo stile di consumo olandese, ci vorrebbero quattro Terre per mantenere tale livello. Una campagna provocatoria ha persino suggerito l’obiettivo di consumare come se si avessero a disposizione le risorse di sei Terre, mettendo in luce, anche ironicamente, l’urgenza di ridurre il consumo eccessivo e promuovere pratiche più sostenibili.

Conclusione

L’Overshoot Day sottolinea l’importanza di adottare misure concrete per equilibrare le necessità attuali con la sostenibilità futura. Nonostante alcuni progressi, molto resta da fare per ridurre l’impatto ecologico e promuovere uno stile di vita che non esaurisca le risorse del nostro pianeta più velocemente di quanto possano essere rigenerate.</p

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.