Bici elettriche

Le bici elettriche, o e-bike, rappresentano una rivoluzione nel mondo della mobilità urbana e del cicloturismo, offrendo un’alternativa sostenibile ed efficiente ai tradizionali mezzi di trasporto. Come esperto del settore, posso affermare che l’avvento delle bici a pedalata assistita ha permesso di superare i limiti tipici delle biciclette tradizionali nel superamento di pendenze e nella percorrenza di distanze maggiori, rendendo le e-bike particolarmente attraenti per un ampio pubblico.

La componente chiave delle bici elettriche è il motore, che può essere posizionato al mozzo della ruota anteriore o posteriore oppure al movimento centrale.

Quest’ultima soluzione, denominata mid-drive, assicura una distribuzione ottimale del peso e una maggiore efficienza nel trasferimento della potenza. Le bici a motore centrale si caratterizzano per la presenza del sensore di coppia, in grado di rilevare e trasmettere alla centralina la forza impressa sui pedali dal ciclista e, di conseguenza, permette di regolare l’assistenza in base allo sforzo fisico dell’utente. Questo sensore si aggiunge al classico PAS (presente su tutte le tipologie di bici elettriche) che, invece, ha una semplice funzione di “interruttore” attivando il motore quando percepisce il movimento dei pedali.

Le batterie delle ebike hanno visto notevoli avanzamenti tecnologici negli ultimi anni: oggi prevalgono quelle agli ioni di litio per il loro rapporto ottimale tra peso, capacità e durata del ciclo vitale. L’autonomia varia in base a molteplici fattori quali capacità della batteria espressa nel rapporto tra Volt (V) e Ampere (A), peso dell’utente, orografia del terreno e modalità di assistenza selezionata.

In ambito normativo, le bici elettriche sono equiparate alle biciclette tradizionali se la potenza non supera i 250W e l’assistenza si arresta a 25 km/h; oltre questi limiti si entra nella categoria dei ciclomotori con differenti obblighi legislativi (art. 50 CdS)

Nel selezionare una bici elettrica dal nostro sito e-commerce è importante considerare l’utilizzo previsto: modelli urbani per gli spostamenti quotidiani, mountain bike elettriche per percorsi fuoristrada o modelli pieghevoli per chi necessita di compattezza. Offriamo un’ampia gamma di soluzioni con dettagliate descrizioni tecniche affinché possiate scegliere il prodotto più adatto alle vostre esigenze.

A cosa serve la pedalata assistita

La pedalata assistita è una funzionalità fondamentale delle biciclette elettriche, nota anche come e-bikes, che costituisce il cuore stesso del loro design innovativo. Da specialista del settore, posso affermare che il suo scopo principale è quello di amplificare l’energia impiegata dal ciclista durante la pedalata, rendendo il movimento più efficiente e meno faticoso.

Quando il ciclista inizia a pedalare, un sensore presente nella bici elettrica rileva questo movimento e attiva il motore elettrico per fornire un’assistenza proporzionale allo sforzo (nel caso di bici elettriche a motore centrale). Questo meccanismo permette agli utenti di affrontare con minor sforzo percorsi che includono salite ripide o tratti lunghi, mantenendo una velocità costante senza affaticarsi eccessivamente.

L’assistenza alla pedalata è particolarmente utile per persone con capacità fisiche limitate o per coloro che desiderano utilizzare la bicicletta per tragitti quotidiani al lavoro o per fare commissioni senza arrivare alla destinazione sudati o troppo stanchi. Inoltre, questa tecnologia incoraggia l’uso della bicicletta in contesti urbani congestionati, contribuendo alla riduzione dell’inquinamento atmosferico e sonoro.

Che prezzo hanno le biciclette elettriche

Quando si parla del prezzo delle biciclette elettriche, ci troviamo davanti a un ampio spettro di possibilità che dipendono da diversi fattori. Il costo di una bici elettrica può variare significativamente in base alla qualità dei componenti, al tipo di batteria, all’autonomia desiderata, al design e alle funzionalità aggiuntive come sistemi di navigazione integrati o connettività Bluetooth.

Man mano che si sale di gamma, incontriamo le biciclette elettriche con caratteristiche tecniche superiori: maggior autonomia grazie a batterie più performanti, motori più potenti, telaio in materiali leggeri come l’alluminio o il carbonio e dotazioni tecnologiche più avanzate. Queste varianti possono avere prezzi che variano dai 1000, fino a superare i 3.000 euro.

Visualizzazione di 1-12 di 43 risultati

1 2 3 4